Il “bizzarro” mercato delle quote CO2 in Unione Europea. Di che si tratta?

I costi associati all’energia elettrica in tutto il Mondo stanno creando grattacapi importanti in settori che ne fanno abbondante uso. La refrigerazione e il comfort ambientale sicuramente richiedono ingenti risorse energetiche, ecco che riteniamo importante aprire una nota informativa su un argomento che è giunto alla ribalta negli ultimi 10 anni.

Si tratta dei “certificati di emissione di anidride carbonica (CO2)”. Per chi ha già letto alcuni nostri articoli il collegamento mentale è istantaneo: “ma si tratta del GWP o qualcosa di simile??” La risposta è: “si, con i dovuti distinguo…”

Questi certificati, che hanno un valore molto elevato e costantemente crescente noti anche come Carbon Credits, si inseriscono all'interno di un sistema creato dall'Unione Europea nel tentativo di limitare l'emissione di gas a effetto serra da parte di Stati e imprese.

Vengono assegnati tramite aste. Chi ne necessita? Beh, abbastanza facile indovinare: produttori di energia elettrica in primis, poi l’industria pesante, il ramo petrolifero, anche l’aviazione per esempio.

Un elevato prezzo della CO2 emessa si collega direttamente al prezzo di produzione di energia elettrica da fonti fossili, della produzione metallurgica, della raffinazione petrolifera.

In Italia, per esempio, gran parte dell’energia elettrica viene acquistata dall’estero e quella che viene prodotta “emette” circa 350 grammi di CO2 per ogni kWh.

Se gran parte delle autovetture nel 2030 saranno elettriche, dovremo prepararci ad un considerevole aumento del costo di questo prezioso “oro invisibile” !

 

Vieni nella nostra sezione “Storie” o visita il nostro Forum per saperne di più o per aprire un dibattito su questo scottante tema. Ti aspettiamo!

Potrebbe interessarti anche

Image
Icons

Gas refrigeranti nei condizionatori: normative e caratteristiche

I nostri condizionatori sono partiti, d’altra parte ormai l’estate è alle porte.Ma prima di accenderli è necessario procedere alla lor ...

Leggi tutto
Image
Icons

Le reali emissioni effetto serra: il “peso” dei gas refrigeranti

Agli appartenenti alla filiera della produzione e commercio dei beni alimentari certamente non sarà sfuggito un interessante articolo comparso sulla test ...

Leggi tutto
Image
Icons

T.E.W.I. e T.C.O., indicatori fondamentali nell'aria condizionata e nella refigerazione

L'ing. Stefano Fedeli, responsabile Business Development & Marketing del Gruppo GeneralGas e SaldoGas, espone le caratteristiche di T.E.W.I. e T.C.O., indic ...

Leggi tutto